Dalla Regione In evidenza

Premiazione Concorso eucaristico

Il Cardinale Angelo Bagnasco incontra gli alunni dell’Emiliani

che hanno partecipato al Concorso eucaristico

 

Meteorologicamente e scolasticamente parlando è stata una brutta settimana quella trascorsa dal 21 al 25 novembre: la girandola di allerta gialla arancione rossa ha disorientato le nostre scuole e molte iniziative, molte uscite didattiche non hanno potuto essere realizzate: il mal tempo, pur senza gravi danni per la nostra città, ha continuato ad agitare il mare e a flagellare con la pioggia le nostre coste.

E’ avvenuto così che l’incontro concordato con il Cardinale Angelo Bagnasco al Collegio Emiliani di Genova Nervi, per presentargli i lavori svolti dagli alunni di diverse scuole paritarie in un concorso finalizzato al Congresso Eucaristico, il giorno 22 novembre, giorno di allerta arancione, ha potuto svolgersi solo con una cinquantina di studenti delle Scuole Emiliani, tra Medie e Superiori, perché tutte le altre scuole sono state bloccate dal maltempo.

Nel salone teatro sono stati proiettati alcuni video, è stata fatta una sintesi delle idee che i disegni, prevalentemente dei bambini delle elementari propongono. Gesù Eucaristia è il sole che illumina e fa fiorire la terra in una nuova primavera, è il sole che dà energia per essere buoni samaritani e far sì che gli uomini di tutte le razze si sentano fratelli, è il sole che diventa cuore del nostro cuore, fiamma viva che arde dentro di noi, è luce e vita che vince la morte.

Gesù è spiga ed uva, pane e calice di vino, sacrificio e banchetto, mensa, altare e croce. Davvero i piccoli, con i loro disegni ci dicono che la vita con Gesù, accolto nell’Eucaristia, si riempie di luce e di colori, perché non siamo soli e Lui cammina con noi, crea fraternità e famiglia, comunione con Papa Francesco e con la Chiesa.

Nei disegni e nei lavori presentati dopo il Congresso Eucaristico emerge l’idea che l’Eucaristia viene dal mare, fino al Porto antico, sulla motovedetta della Capitaneria di porto di Genova e deve essere adorata nei nostri cuori e nelle nostre Chiese, testimoniata con la nostra vita; nell’immaginario dei ragazzi a Piazzale Kennedy poi è stata celebrata una grande festa, una Santa Messa davvero solenne, presieduta dal nostro Cardinale, con tanti vescovi e sacerdoti, moltissima gente, bellissimi canti e tanti crocifissi delle Confraternite.

Il Card. Bagnasco, dialogando con i ragazzi presenti, ha affermato con forza che l’Eucaristia alimenta la preghiera personale e la testimonianza cristiana, perché Gesù viene e vive nel nostro cuore.

Gli alunni hanno presentato infine i loro lavori, i disegni e le loro riflessioni ed hanno concluso con una foto con Sua Eminenza. E’ stato un momento molto bello, emotivamente intenso, allietato anche dalla presenza di tutti i sacerdoti della Vicaria di Quinto Nervi.

Il Card. Angelo ci ha detto che è disponibile ad accogliere le altre scuole in cattedrale alle ore 11 del mattino in uno dei primi mesi del prossimo anno, giorno che ci segnalerà. Siamo pertanto in attesa di un nuovo appuntamento con lui!

 

Giuseppe Oddone

Presidente FIDAE Liguria